Pokèmon Sole e Luna condanna i furbetti, ban per migliaia di giocatori (29 marzo)

Nessuna pietà per chi non rispetta le regole: il messaggio di Game Freak è decisamente chiaro e a prova di fraintendimento

Pokémon Sole e Luna sono ormai disponibili sul mercato da alcuni mesi, e tanti sono gli utenti che quotidianamente affollano le lande del titolo dei ragazzi di Game Freak: ovviamente gli sviluppatori hanno sempre un occhio di riguardo al corretto svolgimento delle azioni di gioco, e non tollerano minimamente l’infrazione delle regole.

Ecco perchè, come riportato dai colleghi di Segmentnext.com, nella giornata odierna si sono registrati tantissimi casi di utenti bannati da Pokémon Sole e Luna: l’accusa sarebbe quella di aver alterato i propri file online, e la conseguenza è ovviamente l’impossibilità di accedere a tutte le attività in rete del titolo in questione, sebbene nessuna restrizione è stata ovviamente segnalata in merito alla possibilità di giocare la campagna per giocatore singolo.

Migliaia dunque i giocatori che, tentando di accedere alle funzioni di rete di Pokémon Sole e Luna vedono comparire sulla schermata di gioco l’errore 090-0212: questo identifica per l’appunto l’allontanamento forzato dai server del titolo di Game Freak. Ovviamente le investigazioni da parte degli addetti sono ancora in corso, e molti potrebbero essere i ban in arrivo nelle prossime ore, a meno che non si corra ai ripari e si cominci a giocare in modo pulito, evitando mezzucci utili solo a finire nei guai e riportando il proprio file online allo stato originale.

Nel frattempo il mondo di Pokémon Sole e Luna non si ferma di certo, con la nuova sfida globale pronta a prendere il via, e che richiederà alla community del gioco di far schiudere la bellezza di 200.000 uova: non una missione impossibile, sebbene ci sarà comunque da camminare, dal momento che il gameplay richiede un determinato numero di passi prima di poter vedere spuntare il Pokémon dall’uovo. Ovviamente non mancherà una soglia bonus, fissata a 400.000 uova schiuse, che garantirà premi ancor più succulenti a tutti gli allenatori del titolo sviluppato dai ragazzi di Game Freak.

Rispondi