GUIDA: come eseguire il Jailbreak di iOS 9.3.x – MAC/WIN

E stato da qualche ora rilasciato Home Depot, un nuovo tool in grado di eseguire il Jailbreak di iOS 9.3.x sui dispositivi a 32-bit. Andiamo quindi a vedere come utilizzare questo programma e come eseguire lo sblocco e l’installazione di Cydia.

Come alcuni di voi ricorderanno, il jailbreak di iOS 9.3.3 fu rilasciato dal team Pangu ed era compatibile solo con i dispositivi a 64-bit, esattamente come è accaduto con il jailbreak di iOS 10.2. L’ultimo jailbreak pubblico per i dispositivi 32-bit resta quindi quello sviluppato per iOS 8.x. Home Depot potra nuovamente Cydia sui dispositivi a 32-bit ma, questa volta, senza rinunciare alle novità introdotte con iOS 9.3 e con successivi aggiornamenti.

Dispositivi compatibili

  • iPhone 4s: iOS 9.2, 9.2.1, 9.3, 9.3.1, 9.3.2, 9.3.3, 9.3.4
  • iPhone 5 (GSM): iOS 9.3.3, 9.3.4
  • iPhone 5 (Global): iOS 9.1, 9.2, 9.2.1, 9.3.2, 9.3.3, 9.3.4
  • iPhone 5c (GSM): iOS 9.2.1, 9.3.2, 9.3.3, 9.3.4
  • iPhone 5c (Global): iOS 9.3.2, 9.3.3
  • iPad 2 (WiFi, GSM, CDMA, Mid 2012): iOS 9.1, 9.2, 9.2.1, 9.3, 9.3.1, 9.3.2, 9.3.3, 9.3.4
  • iPad mini (WiFi): iOS 9.2.1, 9.3.2, 9.3.3
  • iPad 3 (WiFi): iOS 9.3.4
  • iPad 3 (GSM): iOS 9.3.1
  • iPad 3 (CDMA): iOS 9.3.2, 9.3.3
  • iPad 4: iOS 9.2.1
  • iPod touch 5 (sperimentale): iOS 9.1, 9.3.2, 9.3.3, 9.3.4

 

  • Anche questo jailbreak, come gli ultimi, sembra essere in uno stadio beta e verrà quindi spesso aggiornato nel corso dei prossimi giorni.
  • Secondo quanto riportato sul sito di Home Depot, il programma supporta tutti i firmware da iOS 9.2 ad iOS 9.3.4 sui dispositivi citati in precedenza. Come avete notato, però, non tutte le versioni di iOS sono compatibili con tutti i dispositivi elencati. Prima di procedere assicuratevi, di conseguenza, che sia il vostro dispositivo che la versione di iOS installata risultino supportate.
  • Purtroppo iOS 9.3.5, ultima versione supportata da iPhone 4s, non è al momento supportato e non essendo possibile il downgrade a versioni precedenti, in sostanza questo jailbreak tornerà utile unicamente a chi ha mantenuto sul proprio dispositivo una delle versioni compatibili.

Occorrente

  • File IPA di Home Depot – DOWNLOAD
  • Cydia Impactor – DOWNLOAD (MAC – WINDOWS).
  • Un dispositivo tra quelli compatibili aggiornato ad una versione compatibile.

Procedimento

  1. Scarichiamo sia il file IPA di Home Depot che Cydia Impactor dai link proposti in precedenza.
  2. Apriamo il file Cydia Impactor: su Mac sarà necessario montare il DMG (procedura semplicissima e che potrete seguire sullo schermo) su Windows basterà cliccare due volte sul file eseguibile.
    Schermata 2017-01-31 alle 16.27.41
  3. Colleghiamo il dispositivo da sbloccare al PC/Mac tramite il cavetto originale.
  4. A questo punto dovremo semplicemente trascinare il file IPA di Home Depot in Cydia Impactor.
    Schermata 2017-01-31 alle 16.31.51
  5. A questo punto dovremo loggarci con un Apple ID (non importa quale, l’importante è conoscerne sia mail che password). Inseriamo quindi prima la mail e poi la password premendo su “Ok” quando richiesto.
    Schermata 2017-01-31 alle 16.31.13Schermata 2017-01-31 alle 16.31.19
  6. Così facendo verrà avviato il trasferimento (sideload) dell’applicazione Home Depot sul dispositivo. L’operazione potrebbe richiedere qualche minuto. Al termine troverete l’icona della nuova app ad attendervi all’interno della schermata Home. Su PC/Mac abbiamo finito.
  7. Non aprite (ancora) l’app di Home Depot, anche perché non si aprirà. Recatevi invece in Impostazioni > Generali > Gestione dispositivo. Selezionate la vostra email e quindi premete su “Autorizza” vicino al vostro indirizzo mail e quindi nuovamente sul pulsante “Autorizza” per consentire all’applicazione Home Depot di essere eseguita sul vostro dispositivo.
  8. Fatto questo, tornate nella Home e lanciate l’applicazione Home Depot. Avrete solo una possibilità: premere il pulsante “go”. Fatelo per dare inizio all’ultima fase del Jailbreak.
  9. Dopo qualche minuto, necessario per completare il Jailbreak, il vostro dispositivo si riavvierà (anche più di una volta, è tutto normale) e troverete, infine, l’applicazione di Cydia installata all’interno della schermata Home del vostro dispositivo.
  10. Aprite Cydia: dopo il primo avvio verrà eseguito un riavvio del dispositivo. Concluso quest’ultimo abbiamo finito. Adesso avete un dispositivo iOS aggiornato al firmware 9.3.x e con Jailbreak semi-untethered.

Il Jailbreak di tipo semi-untethered è, in sostanza, un Jailbreak che non richiede l’utilizzo del PC/Mac quando riavviamo il dispositivo (in tal caso si parla di jailbreak tethered) ma il dispositivo, dopo il Jailbreak, potrà essere normalmente riavviato. Tuttavia, se non eseguiremo nuovamente l’applicazione Home Depot (che consigliamo vivamente di non rimuovere dopo l’installazione di Cydia!) i dispositivi si riavvieranno nel loro stato originale, senza estensioni di Cydia e la situazione resterà questa fino a quando non apriremo nuovamente l’app Home Depot e seguiremo nuovamente il punto 7 della guida.

Rispondi