Confronto Samsung Galaxy S8 Plus vs Galaxy S7 Edge, vale davvero l’evoluzione?

Samsung Galaxy S8 Plus vs Galaxy S7 Edge, il primo confronto tecnico in questa comparativa

Adesso che il Samsung Galaxy S8 Plus è stato presentato e reso finalmente ufficiale, non vi resta che confrontarlo direttamente al suo predecessore, il Galaxy S7 Edge. Tra la nuova generazione e quella antecedente c’è davvero tutto questo divario tecnico e funzionale? Per scoprirlo, o per lo meno iniziare a farlo in attesa di poter stringere tra le mani l’ultimo arrivato, ecco a voi la comparativa completa.

DESIGN E DIMENSIONI – Il Samsung Galaxy S8 Plus presenta un corpo uniboy in vetro e alluminio, con cornici praticamente ridotte all’osso (assente il tasto fisico centrale) e dimensioni di 154.5 mm x 79.8 mm x 8.0 mm distribuite in un peso di 172 gr. Il nuovo top di gamma condivide col Samsung Galaxy S7 Edge la certificazione IP68, che li rende entrambi resistenti ad acqua e polvere. L’ormai ex portabandiera si compone degli stessi materiali dell’ultimo arrivato, presentando però queste dimensioni 150.9 x 72.6 x 7.7 mm (157 gr.).

DISPLAY – La massima versione del top ammiraglia Samsung include uno schermo SuperAMOLED dual-edge da 6.2 pollici con risoluzione WQHD+ da 2960 x 1440 pixel a 529 ppi (Gorilla Glass 5), in formato 18:5:9. Il precedente gioiello risponde con un pannello, sempre SuperAMOLED, da 5.5 pollici con risoluzione WQHD da 2560 x 1440 pixel a 534 ppi, rivestito dal Gorilla Glass 4, in formato 16:9.

PROCESSORE, RAM E STORAGE – Il Samsung Galaxy S8 Plus, in versione europea, è spinto dal processore Exynos 8895 (processo produttivo a 10nm, quattro core con frequenza di 2,3 GHz e quattro da 1,7 GHz), GPU Mali-G71 MP20, 4 GB di RAM LPDDR4 e 64 GB di memoria interna (espandibili tramite microSD fino ad ulteriori 256). Il Samsung Galaxy S7 Edge è alimentato dal processore Exynos 8890 (octa-core da 2.3 GHz con processo produttivo a 14nm) e scheda grafica Mali-T880 MP12, con 4 GB di RAM, 32 GB di storage, altrettanto espandibili tramite microSD.

FOTOCAMERA – L’ultimo arrivato vanta un sensore posteriore BRITECELL da 12 MPcon flash Dual LED, apertura f/1.7, videoregistrazione in 4K, autofocus laser, OIS, salvantaggio in formato RAW, modalità panoramica e HDR, e sensore frontale da 8 MP. Il Samsung Galaxy S7 Edge risponde con una fotocamera principale da 12 MP (Sony IMX240), con altrettanta apertura f/1.7, ed un tiratore anteriore da 5 MP, allo stesso modo luminoso.

BATTERIA – Il Samsung Galaxy S8 Plus include un’unità non removibile da 3500 mAh, interfacciabile con ricarica rapida e wireless. Il Samsung Galaxy S7 Edge ne presenta una da 3600 mAh, che può sfruttare le stesse metodologie di ricarica.

OS E ALTRO – Il portabandiera sudcoreano risulta equipaggiato con Android 7.0 Nougat, la medesima versione OS con cui gira il modello precedente. Il Samsung Galaxy S8 Plus, dalla sua, può vantare extra importanti come lo scanner dell’iride (oltre che il lettore di impronte digitali, riposizionato sul retro, alla destra della fotocamera posteriore), l’assistente virtuale Bixby (che dovrebbe comunque arrivare anche sull’ammiraglia antecedente tramite la prossima major-release Android O), e la Desktop Mode tramite la DeX Station, acquistabile separatamente al prezzo di 149 euro, e collegabile via USB Type-C). Il Samsung Galaxy S7 Edge vanta il lettore impronte (incastonato nel pulsante centrale), ma presenta solo la porta microUSB 2.0.

PREZZO – Il Samsung Galaxy S8 Plus sarà disponibile in pre-ordine da domani 30 marzo, al prezzo di listino di 929 euro e nelle colorazioni Arctic Silver, Orchid Gray e Midnight Black. Il Samsung Galaxy S7 Edge aveva un costo ufficiale di 829 euro, nelle nuance cromatiche black, gold, white, pink gold, silver titanium e blue coral (adesso lo si può trovare anche intorno ai 500 euro).

 

Rispondi